Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Akragas, la felicità dopo la vittoria

Akragas, la felicità dopo la vittoria

In casa akrgantina raggianti i protagonisti della storica impresa. A parlare per primo è Silvio Alessi, presidente del Gigante. Subito dopo, mister Raffale Di Napoli e il match winner Zanini.

SILVIO ALESSI «Una vittoria importantissima anche se avvenuta in maniera rocambolesca al 94° con un capolavoro di Zanini. E’ chiaro che noi avevamo condotto la gara per portare a casa il pareggio ma ci teniamo ben stretta questa grande vittoria. Subito dopo la partita ho scambiato due battute con alcuni tifosi e dicevo loro che, a mio parere, Rigoli ha sbagliato a togliere Di Grazia».

RAFFAELE DI NAPOLI «Faccio i complimenti alla squadra. Con umiltà abbiamo incontrato una grandissima squadra, con un grande organico e solamente con la determinazione, il cuore, la sofferenza e, ovviamente, la fortuna abbiamo portato a casa la vittoria. La partita di Coppa Italia, aldilà del risultato, ci ha segnato. Abbiamo avuto una squalifica importante di un nostro perno difensivo, come Thiago Chazè. Se si sono alzati toni e sono stato protagonista, comunque, chiedo scusa. Ho un gruppo di ragazzi giovani che hanno voglia di crescere. Questa vittoria fa parte di un percorso di crescita e i tre punti di stasera vanno ad equilibrare le due partite iniziali in casa in cui abbiamo steccato. Sono contento di aver festeggiato con i tantissimi tifosi che sono venuti a Catania».

MATTEO ZANINI «Il gol? Diciamo che i miei compagni mi hanno aiutato molto. Sono movimenti che proviamo molto in allenamento. In questo caso Gomez è stato fondamentale con un movimento che ha impedito al portiere di vedere partire il pallone».

di Giuseppe Castaldo

 

 

Articoli Consigliati

Top