Ti trovi qui
Home > In Evidenza > Ms5, Raggi: «Prendiamoci Palermo e l’Italia»

Ms5, Raggi: «Prendiamoci Palermo e l’Italia»

PALERMO

La seconda giornata di Italia 5 Stelle al Foro Italico di Palermo si è aperta con l’arrivo di Virginia Raggi acclamata dai cittadini. Prima di salire sul palco per l’intervento il sindaco di Roma  ha incontrato all’Hotel Posta Grillo e Casaleggio. Il colloquio e’ durato all’incirca un’ora:«Finalmente ci riuniamo dopo un anno, tutti insieme. Per noi è importante ritrovarci, raccontare delle belle esperienze. Con il leader del movimento abbiamo parlato di cio’ che succederà e di come sta andando Roma. I problemi della Capitale li stiamo risolvendo, c’è una giunta che è al lavoro». Cori da stadio dei cittadini durante il comizio della Raggi:«Fuori Renzi dallo Stato». Ringraziamenti pubblici per Grillo e Casaleggio:«Combattiamo per rendere concreto il loro sogno. Noi andremo avanti senza paura».

A fare il punto sulla due giorni palermitana Giulia Grillo, il portavoce del M5S di Catania

Si susseguono gli interventi sul palco. Tra gli appuntamenti previsti anche una telefonata tra Grillo e Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks, il fondatore della Blue Economy Martin Blake e di Ursula Sladek, la fondatrice della prima coop tedesca di distribuzione di energia rinnovabile. A chiudere la manifestazione sarà Grillo intorno alle 18,30.

A tenere banco Beppe Grillo che annuncia il collegamento con Julian Assange, leader di Wikileaks. Assange è agli arresti domiciliari.Grillo critica i giornalisti e mette Assange come esempio positivo di come dovrebbe essere il mestiere di giornalismo. «I nostri giornalisti sono quelli che fanno paginate sulla nostra Virginia Raggi che ha la cellulite, che ha i peli sulle gambe. Questi sono i nostri giornalisti, questo è il nostro giornalismo medio di oggi».
«Siete riusciti a sbaragliare la stampa corrotta, grazie alla guida di Beppe. Anche in Inghilterra ci sono persone che stanno facendo qualcosa del genere, penso per esempio a Corbjin», spiega Assange dall’ambasciata dell’Ecuador in Londra, dove è rinchiuso da sei anni. «Io sono detenuto illegalmente da ben 6 anni ma il vostro esempio dall’Italia mi dà conforto», sottolinea Assange.

Ormai senza voce Grillo parla di energia, e presenta Ursula Sladek, la fondatrice della prima coop tedesca di distribuzione di energia rinnovabile. «Non esiste l’impossibile. Come l’aereo solare. Il 20 giugno c’erano due cose che sembravano impossibili: volare senza energia e che il Movimento potesse vincere le elezioni a Roma!», chiude Beppe Grillo.

Strattonamenti a giornalisti a Italia a 5 Stelle, il gruppo M5S all’Ars prende le distanze con un comunicato stampa. «M5S all’Assemblea Regionale Siciliana – sil legge nella nota – prende le distanze da i colpevoli di tali gesta, soggetti che nulla hanno a che vedere coi principi e gli ideali del Movimento e con lo spirito pacifico delle nostre manifestazioni, come Italia 5 Stelle, prova ne sia la presenza di migliaia di famiglie che stanno partecipando alla festa del Foro Italico».

La vicenda. Secondo quanto riportato a UltimaTv dal collega Antonio Mercurio che si trovava sul luogo sembra che Virginia Raggi, al suo arrivo al Foro Italico, sia stata avvicinata da alcuni cronisti per un’intervista ma il cordone di uomini che la proteggeva ha vitato il contatto. Contemporaneamente alcuni attivisti 5 Stelle hanno inveito contro i giornalisti e una operatrice del Fatto Quotidiano con cui c’è stata una breve colluttazione. Nessuna conseguenza ma si sono vissuti momenti di tensione.

LA PRIMA GIORNATA

È un Beppe Grillo esplosivo quello arrivato al Foro italico per abbracciare l’isola e gli attivisti: «In effetti per noi la Sicilia è sempre stata un punto di riferimento» risponde ai cronisti che chiedono se il M5S riparte da qui e che gli ricordano l’epica traversata a nuoto dello stretto di pochi anni fa. C’era anche Gianroberto Casaleggio in quei giorni e Beppe Grillo lo ricorda esclamando che «ha lasciato un vuoto enorme». E dopo queste prime battute arriva la bomba: «Se devo fare il capo politico lo farò. Io ci sono a tempo pieno. Voglio vincere le elezioni e dimostrare che possiamo governare Torino, Roma, Livorno … anche con gli sbagli che abbiamo fatto. E ci serve questa storia».

All’uscita dall’hotel Posta Beppe Grillo aveva dichiarato ai cronisti:«Siamo noi che andiamo nei talk show e vi tiriamo su gli ascolti e siamo noi che vi guardiamo da casa guardando le cose che facciamo noi. Giriamo su noi stessi. Questo circolo sarà spezzato questa sera. Vi rendete conto che noi con tutto il battage che fate, contrario, perdiamo due o tre punti? Sarei molto preoccupato se calassimo del 100 per cento». Poi ha aggiunto: «Venisse qui Renzi a fare due passi. Questa sera sarà bellissimo, parleremo di programmi, di economie circolari, di energia. Parleremo di un pò di cose».

Non mancano i big a Palermo: «Chi va piano va sano e va lontano – ha detto Alessandro Di Battista – Non ho trovato nessuno in Sicilia che parli bene di Crocetta. Ce la faremo a cambiare questa Regione e questa sarà la prima che amministreremo». Su Renzi, invece: «Renzi mente più di Berlusconi. Possono scrivere i quesiti come vogliono, noi abbiamo le piazze».

Palermo accoglie Beppe Grillo con entusiasmo, sulle note dell’inno Italia 5 Stelle. «Noi non molliamo mai, possono farci quello che vogliono – urla Grillo, esortando la folla agli applausi – noi non dobbiamo niente a nessuno. Ci saremo sempre, saremo qui e andremo avanti più coesi di prima. Questa è la nuova promessa!».

«Renzi è finito perché non ha una politica economica». Così Carla Ruocco, deputata e membro del Direttorio M5s, dal palco della Festa di Palermo. A Ruocco è affidato il tema “banche e politica economica” e la deputata sottolinea, tra gli applausi della platea: «L’euro ci strozza, ci fa del male, ci toglie benessere. Noi dobbiamo andare presto al governo e imporre le nostre regole».

Dopo l’intervento della Ruocco tocca all’argomento Equitalia “salire” sul palco: a parlarne sono tre esponenti del Movimento tra i quali Carlo Sibilia, componente del Direttorio.

Per seguire la diretta streaming clicca .

video e interviste Giuseppe Scarcella

Articoli Consigliati

Top