Ti trovi qui
Home > Ultime dalla Sicilia > Tentato furto aggravato. Arrestato (era già ai domiciliari)

Tentato furto aggravato. Arrestato (era già ai domiciliari)

CATANIA

Erano le 3.40 quando il personale delle Volanti dell’U.P.G.S.P., a seguito di segnalazione in via Passo Cavaliere, nei pressi del parcheggio di IKEA, del personale di video sorveglianza dell’esercizio commerciale aveva segnalato tre individui, con atteggiamento sospetto, avendo parcheggiato un autocarro in sosta nel posteggio. Diramata alle pattuglie la nota radio l’auto è stata subito rintracciata e bloccata all’interno della Zona Industriale con ancora a bordo gli stessi individui. A seguito della perquisizione si rinveniva nell’auto un morsetto artigianale in ferro e una tenaglia, che venivano sequestrati.
I malfattori avevano forzato il sigillo a fascetta con marchio IKEA apposto sul portellone, senza riuscire ad asportare nessuno dei colli all’interno del cassone, contenenti mobili da consegnare al punto vendita. A seguito degli accertamenti si è appurato che uno dei malviventi, identificato in Giuseppe D’Emanuele (classe 1967) risultava pregiudicato e in atto era sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare.

Giuseppe D'Emanuele
Giuseppe D’Emanuele

D’Emanuele è stato tratto in arresto per evasione e, indagato in stato di libertà per tentato furto aggravato in concorso con gli altri due complici, il conducente dell’auto B.C. (classe 1965), pregiudicato e S.F.F. (classe 1994), che annovera precedenti di Polizia, anch’essi indagati in stato di libertà per il tentato furto in concorso.

Articoli Consigliati

Top