Ti trovi qui
Home > Altre News > San Berillo, due richiedenti asilo arrestati per rapina

San Berillo, due richiedenti asilo arrestati per rapina

Arrestati due gambiani che avevano derubato un connazionale 

Catania. Scene di ordinario degrado a San Berillo. Due cittadini gambiani richiedenti asilo sono stati arrestati ieri mattina da agenti del Commissariato Centrale, Trawally Ebrima (classe 1995) e Alagie Njie (classe1998) sono stati presi in flagranza per una rapina aggravata. Erano domiciliati presso il C.A.R.A. di Mineo, ma di fatto vagavano senza avere una fissa dimora.

Alige Njie
Alige Njie

Vittima dei due rapinatori, una connazionale che si era presentata in Commissariato in stato di agitazione, perché era stata aggredita e minacciata poco prima dai connazionali nel quartiere di San Berillo. Dopo averla presa a pugni e calci, i due le hanno rubato il marsupio con dentro il telefono  e il portafoglio con duecento euro di banconote, non contenti i due le hanno sottratto anche il cappellino che aveva in testa. La vittima con lesioni al volto è stata medicata presso il pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi. Grazie al lavoro degli investigatori della squadra di polizia giudiziaria del Commissariato Centrale, è stato possibile rintracciare i delinquenti e assicurarli alla giustizia. La refurtiva è stata restituita alla vittima dagli agenti.  Gli arrestati, ultimate le formalità di rito, sono stati rinchiusi nella casa circondariale piazza Lanza, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

ebiman-trawally
Trawally Ebiman

Articoli Consigliati

Top