Ti trovi qui
Home > Attualità > Arriva l’autunno con le prime piogge importanti

Arriva l’autunno con le prime piogge importanti

La stagione estiva appena trascorsa è stata abbastanza mite da un punto di vista termico, senza eccessi di sorta e, giugno a parte, povera di pioggia come è giusto accada in Sicilia.
Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una certa variabilità a tratti perturbata, con improvvisi acquazzoni e temporali sparsi che hanno colpito comunque la nostra isola a macchia di leopardo, con zone che hanno ricevuto discrete quantità di pioggia e territori rimasti quasi a secco.
Cosa ci aspetta nel prossimo weekend? Pe comprendere meglio lo scacchiere meteorologico europeo dobbiamo mostrare una cartina che disegna la situazione barica del Vecchio Continente:

meteo-sicilia-ultimatv

Da questa rappresentazione si evince che la figura per eccellenza che governa in parte il clima anche della nostra isola, l’anticiclone azzorriano, assume una posizione quasi obliqua da sudovest verso nordest, lasciando scoperto il suo fianco destro, orientale, che sarà soggetto ad incursioni di aria fresca dal nord Europa (freccia rossa) la quale interagendo con lo Ionio, ancora abbastanza caldo, potrà generare fenomeni piovosi e temporaleschi, localmente anche intensi. Tale instabilità interesserà in modo più intenso i settori della Sicilia orientale, specie nelle ore pomeridiane, sia del sabato che della prossima domenica. Non si escludono comunque fenomeni anche negli altri settori isolani. I modelli ad alta risoluzione prevedono, a circa 48 di distanza, piogge distribuite e rappresentate nella successiva figura:

meteo-sicilia-week-end-ultimatv


Se vogliamo semplificare le condizioni meteo che avremo nel prossimo weekend, vediamo la prossima rappresentazione:

Per avere maggiori dettagli sulla situazione in atto bisognerà fare affidamento al cosiddetto nowcasting, utilizzando le immagini satellitari, ma soprattutto le figure generate dai radar meteorologici, che mostrano in diretta le caratteristiche di nubi, piogge ed eventuali grandinate in atto. Tale strumento dovrebbe essere in possesso delle autorità comunali come funzione per gli uffici di Protezione Civile.

Emilio Lo Savio

direttore “Associazione Meteosicilia”

Articoli Consigliati

Top