Ti trovi qui
Home > Altre News > Aggredisce la madre e le provoca un trauma cranico, arrestato

Aggredisce la madre e le provoca un trauma cranico, arrestato

Una lite in famiglia scatena un giovane contro la madre, un vicino sente tutto e avverte i carabinieri 

Fiumefreddo (Ct). Una lite in famiglia rumorosa ha richiamato l’attenzione di un vicino di casa di Gabriel Pocorobba di 25 anni, ieri sera in una casa del centro di Fiumefreddo di Sicilia. Il vicino ha telefonato al 112 a causa degli insoliti rumori che avvertiva e così una pattuglia dei carabinieri della Stazione locale si è recata presso l’abitazione. Lì i militari hanno trovato il giovane Gabriel in uno stato di evidente agitazione, probabilmente era sotto l’effetto dell’alcool.

Gabriel Pocorobba

A causa di una discussione scaturita da banali motivi, il giovane aveva però aggredito la madre, prendendola a calci e pugni. Per la madre è stato necessario l’intervento del 118 ed è stata trasportata all’ospedale di Taormina (Me) per essere medicata. I medici hanno riscontrato per lei, un trauma cranico e diverse ecchimosi sul corpo. Per ristabilirsi ci vorranno 25 giorni secondo i medici. Il figlio è stato associato al carcere di piazza Lanza di Catania come disposto dall’autorità giudiziaria.

 

Articoli Consigliati

Top